Eli e Mo amici in rete: parlare di amicizia reale e virtuale

Marzo 30, 2020
by redazione librì
Un libro illustrato che si rivolge ai più piccoli per parlare di amicizia in rete e del piacere di stare insieme.

Eli è una moschina che ama volare, giocare a nascondino e divertirsi. Mo è un elefante che ama i giochi in scatola, è molto spiritoso e ha sempre una gran fame. Due tipi molto diversi, certo, ma uniti da una grande amicizia. Ogni sera infatti si mettono davanti al proprio computer, si connettono e cominciano a giocare, a parlare e a raccontarsi buffe storie. Eli e Mo però sono solo degli amici in rete, perché finora non si sono mai incontrati.

Un giorno, a causa di un blackout, i loro computer smettono di funzionare. Eli e Mo decidono così di incontrarsi, per giocare, fare merenda e divertirsi. All’inizio è tutto molto strano. Stare l’uno davanti all’altro non è come guardarsi attraverso un display o come parlare in una chat. Piano piano, però, la loro amicizia da “virtuale” diventa anche “reale”.

“Eli & Mo amici in rete” è una favola moderna, nata dalla penna di Roberto Luciani. Divertente e di facile lettura, dedicata ai più piccoli, grazie alle avventure della moschina e dell’elefante, i bambini scopriranno che stare insieme è la cosa più bella, e non può essere sostituita dall’utilizzo dei social.

I social possono tuttavia diventare strumenti preziosi nei momenti in cui non possiamo vederci, proprio come sta accadendo in queste settimane di emergenza, in cui il virus Covid-19 ha costretto i più piccoli a rimanere a casa.

 “Eli & Mo amici in rete” è anche una storia di grande attualità, un modo per responsabilizzare le nuove generazioni, i nativi digitali, all’uso del computer e di tutti gli strumenti con cui possono entrare in rete. Ma è anche un modo per dire che non si può chiamare “amico” chi si conosce solo attraverso un social, che servono invece per rimanere in contatto con i veri amici.

La moschina e l’elefante sono due personaggi nati dalla creatività di Roberto Luciani, fumettista e illustratore fiorentino prematuramente scomparso nel 2011. Autore di molti libri di successo, è stato collaboratore del mitico Corriere dei Piccoli e art director di Librì Progetti Educativi.

Leave a Comment